Il genere nel quidditch

[English below]

Il quidditch è uno sport misto che accetta sia giocatori binari che giocatori non-binari. Tutte le persone, a prescindere dalla loro identità o genere, sono le benvenute all’interno della comunità del quidditch.

Secondo la c.d. “gender rule”, ciascuna squadra può avere un massimo di quattro giocatori (incluso il cercatore, una volta entrato in campo) che si riconoscono come appartenenti al medesimo genere in campo allo stesso momento.

Purtroppo ci sono ancora squadre che abusano di questa regola, mostrando poco rispetto nei confronti dell’intera comunità del quidditch. Ciascuno degli Hinkypunks si oppone a questa pratica scorretta, incoraggiando le nostre giocatrici a dare il massimo. Nessuno prenderà mai il loro posto in campo, anche se nella nostra squadra vi sono giocatori che non si indentificano in alcun genere. Non importa quanta esperienza abbiano nel quidditch, abbiamo bisogno di loro in campo. Vogliamo anche condividere il nostro supporto all’iniziativa This Girl Can alla quale ha aderito Quidditch UK.

Concordiamo con ciò che fate e speriamo che un giorno This Girl Can raggiungerà anche l’Italia. Oggi per la giornata internazionale delle ragazze vogliamo celebrare le nostre ragazze! Imparate a sostenere le vostre compagne di squadra anziché abusare di una regola! E ragazze, difendete il vostro posto sul campo, perché lo meritate tanto quanto i vostri compagni di squadra!

[ENGLISH]

Quidditch is a gender integrated sport which accepts binary and non-binary players. People of all identities and genders are welcome to the quidditch community.

According to the gender rule, each team can have a maximum of four players, including

the seeker once released, who identify as the same gender in active play on the field at the same time.

Sadly, there are still teams abusing this rule, having no respect for the whole Community.

Everyone from the Hinkypunks is fighting against this unfair procedure, encouraging our female players to do their best. No one will ever take their place on pitch, even if there are genderless players in our team. It does not matter how much experience in quidditch they have, we need them on pitch.

We also want to share our support to the initiative #ThisGirlCan joined by QuidditchUK. We agree with what you do and hope one day #ThisGirlCan will spread in Italy as well.

Today for the International Girls day we want to celebrate our girls!

Learn to support your female teammates instead of taking advantage from a rule! And girls, defend your place on pitch as you deserve it as your male teammates do!