Tryout della Nazionale Italiana Quidditch a Bologna

ComunicatoStampa5-11-2021

Con lo sguardo alla Quidditch World Cup che si terrà a Richmond, negli Stati Uniti, nel 2023 hanno inizio questo fine settimana, Sabato 6 e Domenica 7 Novembre, i primi Tryout della Nazionale Italiana Quidditch.
L’evento non ha soltanto l’obiettivo di definire la rosa della Nazionale Italiana che vestirà la maglia azzurra nella prossima Coppa del Mondo, ma anche quello di promuovere uno sport che riscuote sempre più interesse, sia in Italia che all’estero. Questa disciplina sportiva nasce infatti nel 2005 al Middlebury College, nello stato del Vermont (USA) ed approda nel nostro paese nel 2012, quando viene fondata la prima squadra a Milano, e si espande fino ad arrivare alle oltre 1500 squadre ufficiali presenti attualmente in tutto il mondo.

Il quidditch, conosciuto ai più grazie al mondo fantasy descritto da J.K.Rowling, si è del tutto staccato dall’universo potteriano abbracciando altre pratiche sportive quali: rugby, pallamano, pallacanestro, dodgeball, ed arti marziali. Questa disciplina inoltre vuole essere uno sport inclusivo e infatti da regolamento è prevista la compresenza in campo di più generi, con un massimo di 4 esponenti per genere, non identificando necessariamente il genere di appartenenza del singolo giocatore con il suo sesso biologico.

Per il tryout della Nazionale Italiana Quidditch arriveranno a Bologna atleti da tutta Italia, più precisamente dalle 14 squadre ufficiali attualmente attive nel nostro paese.
Tra queste anche Hinkypunks Bologna Quidditch, la squadra che gioca sotto le due torri e che si allena presso il Centro Sportivo Pier Paolo Bonori, che ospiterà questo weekend l’evento nazionale. Gli Hinkypunks e le altre squadre iscritte all’Associazione Italiana Quidditch, si prepareranno inoltre per il Season Starter, l’evento iniziale della stagione, che si terrà a Verona il prossimo Dicembre, con lo scopo di trovare le squadre che parteciperanno all’European Quidditch Cup del 2022.