Primo posto al Season Starter 2021

Abbiamo salutato il quidditch a gennaio 2020 con un torneo in cui siamo arrivat3 penultim3 dopo anni di successi.
Ci siamo fermat3, ci siamo guardat3 e ci siamo dett3 di voler lavorare ancora più sodo di come sappiamo fare di solito. Allenamenti sotto la pioggia, con un grado di temperatura, reclutamento e ancora reclutamento. Senza mai perdere di vista ciò che rende unico questo sport, ciò che è la vera forza più dì tutta la bravura atletica: il senso dì unità. In campo e fuori campo, l’abbiamo dimostrato con ogni respiro e forza in corpo. L’abbiamo urlato, l’abbiamo dimostrato. Uno è uno solo se rimane tale, ma se sceglie di unirsi ad un altrə e diventare un insieme farà solo sì che i bei momenti diventino parte di un gran percorso – che noi chiamiamo casa, famiglia, squadra, sport e soprattutto HINKYPUNKS!
.
E così eccoci qua sorridenti e pronti come sempre a festeggiare, dare il massimo sapendo che il massimo non basta mai. Come soprattutto il continuare ad imparare e crescere, perché nessuno deve smettere dì imparare.
Eccoci qua con gli occhi chiusi come quando siamo nel nostro cerchio pre partita. Tutt3 quant3 strett3 il più possibile.
Ed eccoci qua con gli occhi chiusi come chi sogna. E non smette mai di farlo. Come chi qualche volta, con tutte le forze unite, ce la fa.
.
GRAZIE alle squadre che abbiamo affrontato in questa giornata piena di tante emozioni.
.
A Mantova Snidgets Quidditch che non abbiamo mai sottovalutato ed ha dimostrato quanto anche in un solo giorno di torneo si possa migliorare un sacco.
.
A Hydras Quidditch CUS Verona che abbiamo visto esordire e che soprattutto per questo festeggiamo e facciamo le nostre più grandi congratulazioni. Chi ha fondato una squadra sa quanta fatica ci sia nel percorso della stessa e dovete godervi questo esordio. È solo l’inizio per voi.
.
Grazie a Siena Ghibellines Quidditch Club perché come sempre entriamo entrambe in campo a testa alta, con un gioco totalmente alla pari, sempre più pulito e lottato. Grazie per questa partita a fiato tirato, per essere i nostri amici rivali contro cui giochiamo ma a cui facciamo il tifo subito prima e subito dopo e grazie perché come noi credete nelle vostre giocatrici. E si vede! Siamo orgoglios3 più che mai dì questo.
.
Grazie a Green-Tauros Quidditch Torino perché se siamo così oggi è per qualche pietra tra le fondamenta messa anche da loro negli anni della nostra storia come squadra. Grazie perché anche voi avete dimostrato che non importa il numero di giocator3, non importano i fenomeni dì una squadra, ma l’unità è una forza che non tutte le squadre possono vantare. Avete dimostrato tutto il vostro valore, ed è una vittoria che va oltre ad una medaglia e ad una qualifica. Sempre e per sempre vi tiferemo a squarciagola!
.
Infine grazie a tutte le persone che ci hanno tifato da bordo campo e soprattutto da casa, dall3 nostr3 compagn3 che non sono potut3 venire con noi al torneo ma che fanno parte della nostra famiglia, dai volontari giocanti e non, da Italia Quidditch che tutela costantemente il nostro sentirci in famiglia e soprattutto a Tommaso Puello Corcioni che nonostante giocasse in questo weekend è stato sempre sul pezzissimo, non ha fatto mancare nulla a nessuno ed ha pure giocato con grande energia.
.
Torniamo a casa con una medaglia al collo ma anche con il cuore pieno di felicità, di voglia dì fare ancora dì più e dì rivederci al più presto.
.
GRAZIE